Guida all’utilizzo di AiutApp

L’applicazione AiutApp ha lo scopo di mettere in contatto persone che hanno bisogno di aiuto, che cercano servizi nel territorio o che vogliono stare in contatto con il proprio vicinato, con altre persone o organizzazioni, che offrono il loro tempo,  il loro sostegno e i loro servizi per dare supporto.

Come funziona in breve

  • Le persone e le organizzazioni che vogliono dare la propria disponibilità e mettere a disposizione i loro servizi per la comunità si registrano creando la “struttura” per la quale operano, come singoli o come organizzazione. Scelgono le tipologie di richiesta di aiuto per le quali offrono la loro disponibilità o i loro servizi, indicano nella mappa le diverse zone della loro area di intervento. In questo modo la disponibilità verrà proposta immediatamente durante l’inserimento di una richiesta di aiuto.
  • Chi ha bisogno di aiuto si registra e carica la propria richiesta di aiuto, indicando il luogo dove si trova. AiutApp proporrà l’elenco delle persone e delle strutture che hanno messo a disposizione il loro tempo e i loro servizi in quella zona. Tra queste la persona potrà scegliere a chi inviare la sua richiesta oppure se indicarla come pubblica. Scriverà il contenuto più dettagliato della richiesta e attenderà di essere contattato da chi ha raccolto la sua richiesta.
  • Chi ha dato la propria disponibilità riceverà una notifica se la richiesta di aiuto è stata destinata proprio a lui. In ogni caso utilizzando il portale dedicato si potranno verificare e gestire tutte le richieste di aiuto ancora non prese in carico e per portare a termine quelle già assegnate. Inoltre, si potranno anche prendere in carico richieste del territorio inserite come pubbliche.
  • Il richiedente riceve l’avviso della presa in carico e del prossimo contatto che riceverà da parte dell’offerente.
  • L’offerente, volontario o organizzazione, prende contatto con il richiedente e concorda le modalità e i tempi per portare a termine quanto richiesto.

Le icone

Registrazione

Per poter chiedere o offrire aiuto è necessario registrarsi.
Per farlo sarà sufficiente cliccare nell’icona Menu in alto a destra e scegliere “Registrati” indicando: nome e cognome, indirizzo e-mail (che fungerà da codice utente di accesso e al quale verranno inviate comunicazioni e avvisi) e scegliendo una password di accesso.

  • Nel caso si voglia offrire il proprio aiuto personale come volontario o si voglia registrare una struttura si è invitati ad accedere al portale da computer app.aiut.app/portale
  • Dopo la registrazione è possibile accedere alla sezione Profilo (raggiungibile sia dalla pagina iniziale sia dal menù) per aggiungere un’immagine personale (consigliata), la località di riferimento e una breve descrizione di sé.

Chi ha bisogno di aiuto

Per inserire una propria richiesta di aiuto, per sé o per altre persone delle quali si prende cura, si procede come qui descritto.

  • Effettuare la registrazione e accedere all’applicazione.
  • Per registrare una richiesta di aiuto cliccare su “Inserisci” e successivamente su “Richiesta aiuto” indicando le informazioni previste di seguito:
    1. Indirizzo o zona in cui ci si trova, scrivendo l’indirizzo o scegliendo dalla mappa. Sarà salvato per le richieste successive.
    2. La tipologia di richiesta per la quale si richiede aiuto. Viene presentato l’elenco di quelle disponibili nella zona.
    3. La struttura o la persona alla quale si indirizza la richiesta, sulla base dell’elenco delle disponibilità proposte, o pubblica se prevista.
    4. La descrizione del contenuto della richiesta.
    5. L’indicazione di eventuale urgenza.
    6. Se si sta cercando aiuto per altre persone che non sono in grado di richiederlo.
    7. L’eventuale esigenza di mantenere l’anonimato.
    8. Le preferenze su come essere contattati, in aggiunta alla mail già indicata.
  • Cliccare su Invia per rendere visibile e pubblicare la richiesta.

Una volta registrata la richiesta di aiuto è necessario attendere una notifica ed una mail di avviso che informano che un volontario o un’organizzazione hanno preso in carico la richiesta.

È possibile controllare lo stato delle proprie richieste cliccando sul pulsante del Notizie.
Cliccando sulla richiesta che appare nell’elenco, con l’icona tipica della richiesta di aiuto, si possono consultare le informazioni della richiesta ed il suo stato.

Si dovrà attendere di essere contattati dall’offerente che utilizzerà, a questo scopo, i contatti che sono stati indicati nel profilo.

Chi offre aiuto

Chi vuole offrire il proprio aiuto o mettere a disposizione i propri servizi, sia come volontario che come organizzazione, deve prima di tutto definire e registrare le informazioni necessarie. Per farlo è necessario accedere al portale di gestione da un computer (app.aiut.app/portale).

Prima di tutto è necessario essere registrati come utente “persona” e per farlo basta agire come indicato nella sezione “Registrazione”.

Per creare una struttura che offre aiuto o servizi si deve:

  • Accedere al portale dalla sezione Accesso;
  • Creare una nuova struttura indicando il nome, la tipologia (a scelta tra quelle indicate) e descrivere di cosa si occupa la Struttura:
  • Se si offre aiuto come volontario privato è necessario scegliere la tipologia Persona Fisica;
  • Nella videata che appare si sceglie, dal menu in alto a destra, Amministrare e da qui è possibile:
    • Su Informazioni: aggiornare le informazioni della struttura e aggiungere una immagine;
    • Su Ambito di competenza: scegliere le diverse tipologie di richiesta per cui si offre aiuto o servizi, definire le zone di competenza agendo sulla mappa attraverso il pulsante quadrato nero;
    • Vedere gli operatori della struttura e attivare altri operatori;
    • Vedere e gestire le diverse strutture riconosciute dalla mia struttura;
    • Inviare comunicazioni ai richiedenti della struttura.

Per operare sulle richieste di aiuto che sono state abbinate alla struttura registrata è necessario:

  • Accedere al portale e scegliere la struttura per la quale si sta operando;
  • Visualizzare le richieste abbinate e quelle pubbliche. Si può fare in due modalità:
    • scorrendo la barra a sinistra con l’elenco delle richieste;
    • muovendosi nella mappa visuale di destra.
  • Scegliere una richiesta per visualizzarne i dettagli, cliccando nell’elenco o sull’icona della mappa visuale;
  • Prendere in carico una richiesta, cliccando sul pulsante “Prendi in carico” e contattare la persona per portare a termine la richiesta;
  • Completare la richiesta una volta portata a termine. La richiesta potrebbe rimanere aperta se prevede un servizio continuativo per un determinato tempo.

Ad ogni cambiamento di situazione della richiesta la persona richiedente riceverà una notifica ed una mail.

Sono disponibili filtri che permettono di restringere la ricerca rispetto alle tipologie e allo stato delle richieste.

Il Vicinato

È prevista una forma di gestione organizzata delle relazioni di “vicinato” tra persone. Questo permette alle persone di rimanere in contatto, di comunicare e di organizzare eventi di interesse per quel vicinato. Questa forma integra la solidarietà e la ricerca di aiuto e di servizi presenti sul territorio.

Per creare un vicinato è necessario accedere con il proprio account al portale di gestione e creare una nuova struttura indicando:

  • il nome del vicinato;
  • la tipologia (a scelta tra quelle indicate) “Vicinato”;
  • l’indirizzo di riferimento o il punto mappa;
  • Nella videata che appare si sceglie, dal menu in alto a destra, “Amministrare” e da qui è possibile:
    • Su Informazioni: aggiornare le informazioni del vicinato, aggiungere un’immagine e descrivere cosa fa e qual è il suo scopo principale;
    • Su Aderenti: vedere la lista degli aderenti e confermare l’accettazione di nuove richieste di adesione;

Accedendo all’App è possibile vedere i vicinati presenti sul territorio attraverso la mappa visuale e cliccarci sopra per:

  • consultare maggiori informazioni
  • consultare la lista degli iscritti
  • chiedere di aderire
  • cancellare la propria iscrizione

Le stesse operazioni si possono fare anche attraverso il pulsante “Strutture” presente in mappa.

Se si è aderito ad un vicinato, attraverso il pulsante “Notizie” è possibile visualizzare lo scambio di messaggi all’interno del vicinato, partecipare alle risposte e creare i propri messaggi.

Coordinamento, riconoscimento e monitoraggio

Sono previste delle forme di coordinamento da parte di alcune organizzazioni che operano sul territorio. Il coordinamento si attua attraverso il “Riconoscimento” di altre organizzazioni (Strutture) da parte del coordinatore.

  • Il riconoscimento può essere richiesto al coordinatore, attraverso il portale di gestione (app.aiut.app/portale), da parte di qualsiasi organizzazione.
  • La struttura coordinatrice potrà accettare o rifiutare la richiesta di riconoscimento. Potrà inoltre visualizzare tutte le strutture alle quali ha concesso il riconoscimento.
  • Il coordinatore potrà in questo modo monitorare l’attività delle strutture coordinate attraverso la visualizzazione di dati sintetici e aggregati relativi alle richieste gestite.
INFORMATIVA PRIVACY